Il Comune Turismo & Eventi
Approfondimenti
Portale Fondazione Turistica Misano Adriatico

Informazioni, luoghi, eventi per la vacanza a Misano Adriatico 

Biblioteca e Cultura

Vai al portale della “Cultura a Misano Adriatico” con tutti i servizi e le iniziative organizzate dalla nostra biblioteca comunale

Nuovo Piano Urbanistico Generale del Comune di Misano Adriatico (PUG)
SUAP

Sportello Unico per le Attività Produttive: vai al portale con tutte le informazioni per le aziende e le imprese

Sistema Informativo Territoriale
Calcolo IMU e stampa F24

Clicca sull'immagine e collegati alla pagina per calcolare la tua IMU

Imposta Di Soggiorno
Insieme a pesca di emozioni

E' un progetto a favore di giovani finalizzato all'inclusione sociale.

Leggi tutto cliccando sull'immagine

Servizio Concabus

E' attivo il servizio di trasporto pubblico locale a chiamata Concabus.

Per ulteriori informazioni

QUESTA MATTINA LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO A SOSTEGNO DELLA SFIDA AL CAMBIAMENTO CLIMATICO VOLUTO DA COMUNE DI MISANO E FONDAZIONE CETACEA. LIBERATA ANCHE LA TARTARUGA GOLIA
Giovedž, 24 Ottobre 2019

Questa mattina presso la sede di Fondazione Cetacea ONLUS a Riccione, sono stati presentati i progetti finanziati dalle Regione Emilia Romagna sui valori della Unione Europea e sui diritti e doveri della cittadinanza europea nella sfida al cambiamento climatico e nati dalla collaborazione tra Fondazione Cetacea e Comune di Misano Adriatico. Le due realtà hanno lavorato insieme sul concetto della tutela del mare come strumento di sensibilizzazione.

Per il Comune di Misano era presente il Vice Sindaco Maria Elena Malpassi che insieme all'Assessore Regionale Emma Petitti e ai responsabili della Fondazione Cetacea ha presenziato anche al rilascio in mare di “Golia”, una tartaruga marina “caretta caretta” curata dal Centro di Recupero gestito dall'associazione riccionese.

Golia è un maschio adulto di 82 cm di carapace, recuperato il mese scorso a Cesenatico dopo una cattura accidentale nelle reti a strascico del motopeschereccio RIMAS e ad ora risulta l’esemplare più grande curato dall’associazione riccionese in oltre 30 anni.